itarenfrderues

risveglio

E lo sguardo si perde nell'orizzonte incerto
dove piccoli alberi nudi dormono.
Un vento leggero – come palpito d'ali-
si distende sui campi brulli.
Un rumore lontano e antico
traccia solchi umidi e scuri,
come ordinate ferite che si aprono alla luce.
E la terra , piano piano, si risveglia dal lungo torpore,
palpita e profuma pronta, da immemori anni,
ad accogliere la vita.

(Trebbo poetico 2006)

 

 

 


Orizzonte
Orizzonte ... la dove l'acqua abbraccia il cielo

dove il vento trattiene il respiro
ed il sole si bagna nel blu.
Dove bianche cime volgono lo sguardo
all'infinito e immagini tremule
si confondono nel nulla.
Dove la nebbia leggera avvolge i pensieri
e li trasporta lontano nel tempo.
Dove il placido fiume si unisce al mare ,
dove lo sguardo fatto di antiche memorie
si veste di nuovo mentre l'orizzonte si veste di vita.

Silvana

 

 

 

 

 


Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.